Firmata a Palazzo San Domenico la convenzione tra le parti

Siglata stamani a Palazzo San Domenico, nel corso della presentazione alla stampa, la convenzione tra il Comune e la S.R.R. di Ragusa ( Società per la Regolamentazione del servizio Gestione Rifiuti) a supporto dei servizi di gestione e avvio a recupero del materiale della raccolta differenziata proveniente dal servizio di gestione integrata dei rifiuti dell’Aro del Comune di Modica.

Presenti il sindaco, Ignazio Abbate, il suo vice, Giorgio Linguanti, il commissario straordinario della S.R.R. Ato 7 di Ragusa, ing. Nicola Russo, la PO dell’Ecologia, dr.ssa Enza Di Rosa e il responsabile dell’ufficio convenzioni del Consorzio di filiera della S.R.R. di Ragusa, Giuseppe Sammito.

La convenzione, che si allega al comunicato, apre una stretta sinergia tra i due enti in tema di gestione controllo delle attività connesse ai servizi di conferimento e avvio a recupero del materiale della raccolta differenziata proveniente dal servizio di gestione integrata dei rifiuti dell’ARO (Area di Raccolta Ottimale) del Comune. Si tratta di una collaborazione operativa, come ha sottolineato l’ing. Nicola Russo, delle attività connesse dal comune con i Consorzi di filiera in base all’accordo quadro ANCI/CONAI 2014-2019.

“Modica è il primo comune della provincia a sottoscrivere la convenzione, dichiara il commissario straordinario, e noi abbiamo il compito di seguire e monitorare tutta la filiera dalla raccolta sino alla sua destinazione. I proventi che proveranno dalla filiera saranno tutti a beneficio delle casse dell’Ente che potrà usufruire della collaborazione con la S.R.R. a costo zero nel senso che questo è già onerato al pagamento degli oneri di finanziamento della società. Società che è dei singoli comuni che la costituiscono”.

La convenzione ha efficacia fino alla data di scadenza dell’accordo quadro ANCI/CONAI e potrà essere rinnovata su accordo di entrambi le parti.

“Come si potrà osservare, commenta il sindaco, ci si trova di fronte ad sistema diverso di raccolta differenziata in quanto noi oggi operiamo in termini di riciclaggio, ovvero fare diventare il rifiuto una risorsa.

Avremo la necessità di entrare in questa nuova logica in cui il cittadino deve avere un ruolo primario nel senso che dovrà gestirsi in modo autonomo il tipo di raccolta che si andrà ad effettuare in città. Ci sono tre tipologie diverse a seconda dei quartieri interessati e ci sono cittadini che nel periodo di villeggiatura dovranno usare un altro metodo di raccolta. Nelle scuole dell’obbligo inizierà un corso di informazione sulla raccolta differenziata in città così come quello relativo alla Protezione Civile ovvero il modo di comportarsi in caso di calamità”.

 

LUfficio Stampa

 

 

 

Società Consortile per Azioni

Viale del Fante n. 10

97100 – RAGUSA   Pec: gestionerifiuti.ato7.ragusa@pec.it                               Città di Modica

P.I. 01544690884                                    www.comune.modica.gov.it

 

 

 

 

                                                                              

 

 

 

CONVENZIONE A SUPPORTO DEI SERVIZI DI GESTIONE E AVVIO A RECUPERO DEL MATERIALE DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA PROVENIENTE DAL SERVIZIO DI GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI DELL’ARO DEL COMUNE DI MODICA.

L’anno 2017 il giorno 31 del mese di agosto in Modica

TRA

 

LA SOCIETÀ DI REGOLAMENTAZIONE DEI RIFIUTI ATO 7 – RAGUSA con sede legale in Ragusa c/o Palazzo della Provincia in Viale del Fante, Partita IVA e Codice Fiscale 01544690884, legalmente rappresentata dal Commissario Straordinario ing. Nicola Russo, il quale interviene non in proprio, giusto D.P.R.S. n. 526/2017, ma esclusivamente in rappresentanza della Società SRR

ED

Il COMUNE DI MODICA(RG) con sede legale in Modica (RG) Piazza Principe di Napoli n° 17 Partita IVA e Codice Fiscale 00175500883 nella persona del Sindaco pro-tempore Ignazio Abbate nato a Modica il 23 febbraio 1970, nella sua qualità di Legale Rappresentante, munito degli opportuni poteri

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

ART. 1 – Oggetto della Convenzione

La SOCIETÀ DI REGOLAMENTAZIONE DEI RIFIUTI ATO 7 – RAGUSA (S.R.R.) opererà a supporto del COMUNE DI MODICA nella gestione operativa delle attività connesse ai servizi di conferimento e avvio a recupero del materiale della raccolta differenziata proveniente dal servizio di gestione integrata dei rifiuti dell’ARO del Comune di Modica. In particolare la SRR ATO 7 RAGUSA provvederà, sempre in stretta collaborazione con l’Ufficio Comunale competente, alla gestione operativa delle attività connesse alle convenzioni stipulate dal Comune con i Consorzi di Filiera in base all’Accordo Quadro ANCI/CONAI 2014 – 2019.

L’attività della S.R.R.  comprenderà, in particolare, le seguenti mansioni:

  • Gestione e organizzazione dei conferimenti in piattaforma CONAI dei rifiuti di imballaggio provenienti dal servizio di raccolta differenziata, previo concordamento con la ditta che espleta il servizio della raccolta nel territorio comunale e con la piattaforma che riceve il rifiuto;
  • Presenziare in piattaforma CONAI al momento del conferimento nonché durante le operazioni di pressatura, imballaggio e stoccaggio del materiale conferito;
  • Apposizione sul materiale in stoccaggio di apposito cartellino riportante la dicitura: SRR ATO 7 – Ragusa, tipologia di Flusso, numero di bacino, Comune conferitore e la data di conferimento;
  • Assistenza al Comune per la fatturazione ai vari Consorzi di Filiera dei corrispettivi in relazione ai quantitativi di materiale avviato a recupero;
  • Controllo giornaliero on – line delle Aree Riservate dei Consorzi di Filiera;
  • Assistenza al Comune sui procedimenti amministrativi e tecnici per la regolare e corretta gestione delle Convenzioni con i rispettivi Consorzi di Filiera, per l’esatta attribuzione dei flussi e delle tipologie di raccolta del materiale conferito al fine di ottenere il riconoscimento dei maggiori corrispettivi;
  • Promozione diretta di forme di controllo e di intervento al fine di garantire elevati standard di qualità del materiale conferito in piattaforma CONAI con la conseguente segnalazione, al Comune, delle criticità riscontrate all’atto del conferimento in piattaforma, al fine di adottare le opportune soluzioni per risolvere le anomalie riscontrate;
  • Sovraintendere alle attività di pre-selezione e di pressatura degli imballaggi in plastica affidate dal Comune alla piattaforma della Ditta “R.I.U. snc di Lacognata Giovanni & C.” con sede in Ragusa nella Zona Industriale III fase s.n. giusto contratto R.A.P. n° 1153 del 18.07.17;
  • Redazione mensile del bilancio di massa complessivo del materiale trattato con preselezione, in modo di creare una tracciabilità della massa in entrata, della massa oggetto di preselezione, della massa in uscita e gli scarti della preselezione;
  • Presenziare tramite un proprio rappresentante (che sarà inserito insieme al referente per l’area Analisi e Qualità nell’area riservata del Comune convenzionato) alle analisi di qualità, svolte in contraddittorio, convocate dai rispettivi Consorzi di Filiera al fine dell’attestazione delle fasce qualitative del materiale ed aiutare nella risoluzione dei problemi che hanno portato agli eventuali provvedimenti adottati dai Consorzi di Filiera e provvedere alla richiesta delle eventuali analisi integrative per rientrare dai provvedimenti stessi;
  • Certificare i livelli di qualità e l’effettivo avvio a recupero del materiale raccolto in maniera differenziata;
  • Raccolta ed elaborazione dati attinenti le percentuali di raccolta differenziata;
  • Trasmettere i dati relativi alla gestione dei rifiuti con le modalità indicate dalla Regione, avendo cura di fornire alla regione ed alla provincia tutte le informazioni da esse richieste;
  • Redazione degli atti necessari per la partecipazione a Bandi indetti dai Consorzi di Filiera per la fornitura di materiale informativo/pubblicitario e/o di attrezzature e quant’altro proposto per migliorare ed incentivare la raccolta differenziata;
  • Promuovere in diretta collaborazione con il Comune campagne di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata, al fine di garantire elevati standard di qualità del servizio di raccolta e del materiale conferito;
  • Attività di informazione e sensibilizzazione agli utenti funzionali ai tipi di raccolta attivata nel territorio comunale;

 

Inoltre, considerata la delicata fase di avvio del nuovo servizio di gestione integrata dei rifiuti da parte del Comune di Modica per il quale occorre dare impulso ad ogni azione utile ai fini del raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata previsti dalla Legge, in aderenza anche alla Direttiva in materia di Gestione Integrata dei Rifiuti n. 1/2013 Circolare prot. n. 221 del 01/02/2013 emanata dall’Assessorato Regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità, la S.R.R. ATO 7 – Ragusa, con l’ausilio di una propria unità di personale e per una giornata lavorativa settimanale, svolgerà gli adempimenti legati alla presente convenzione, presso la sede del IX Settore “Ecologia, Ambiente e Igiene Urbana” del Comune di Modica. A tal fine il Comune di Modica darà la disponibilità di una postazione di lavoro informatica cui allocare la predetta unità lavorativa.

Detta unità di personale, in raccordo con gli obiettivi comuni per il miglioramento delle performance di raccolta differenziata prefissati dall’Ente comunale, svolgerà le seguenti attività:

  • di accesso e inserimento dei dati, in nome e per conto del Comune, presso la banca dati ANCI-CONAI;,
  • di collaborazione per la corretta gestione delle convenzioni ANCI-CONAI e per la redazione della necessaria documentazione inerente il complesso della gestione integrata dei rifiuti in ambito comunale;
  • di ricognizione e raccordo fra l’Ufficio dell’A.R.O. del Comune di Modica, i Consorzi di Filiera CONAI, le piattaforme CONAI, gli impianti di conferimento dei rifiuti differenziati e gli Uffici della SRR;
  • di supporto tecnico/amministrativo agli Uffici dell’ARO finalizzata al raggiungimento degli obiettivi di incremento della raccolta differenziata previsti dalla normativa vigente in materia, dal piano d’ambito approvato dagli organi societari della S.R.R. nonché dal contratto di affidamento.

La gestione della convenzione in oggetto non comporta alcun impegno di spesa in quanto il socio “Comune di Modica” è già onerato, ai sensi dell’art. 6 punto 3 della L.R. n. 9 del 08 aprile 2010, al pagamento degli oneri di funzionamento della S.R.R. ATO 7 – Ragusa.

A tal fine il Comune si impegna al regolare versamento degli oneri di sua competenza.

 

ART. 2 – Carattere del Servizio

 

L’attività svolta dalla S.R.R., di cui alla presente convenzione, costituisce attività di pubblico interesse e per nessuna ragione potrà essere sospesa o abbandonata dalle parti.

In caso di funzionamento irregolare o di interruzione del servizio per causa di forza maggiore la S.R.R. e il Comune, in collaborazione, dovranno adottare tutte le misure necessarie per limitare al minimo possibili disagi.

LA S.R.R. si impegna ad informare il Comune di ogni circostanza di irregolare funzionamento o interruzione del servizio.

 

ART. 3 – Gestioni Preesistenti

 

La S.R.R. non risponde a titolo economico delle precedenti gestioni, inerenti i rispettivi Consorzi di Filiera, espletate dal Comune.

 

ART. 4 – Durata

 

La presente Convenzione ha efficacia fino alla data di scadenza dell’Accordo Quadro ANCI/CONAI e potrà essere rinnovata su accordo di entrambe le parti.

Qualora una delle parti voglia recedere dalla presente Convenzione è tenuta a comunicarne le motivazioni almeno due mesi prima della data di efficacia del recesso in modo da consentire la regolare erogazione del servizio senza soluzione di continuità.

 

ART. 5 – Obblighi della S.R.R.

 

La S.R.R., nell’espletamento del servizio di gestione e avvio a recupero del materiale proveniente dal servizio di raccolta differenziata effettuato nel territorio del Comune di Modica, dovrà adempiere a tutti gli obblighi previsti dalla presente Convenzione.

 

ART. 6 – Responsabilità della S.R.R.

 

Dalla data di decorrenza della presente Convenzione la S.R.R. è responsabile del buon funzionamento del servizio secondo le disposizioni della presente Convenzione.

La S.R.R. non risponde a titolo oneroso di eventuali costi di addebito da parte dei Consorzi per l’avvio a recupero del materiale proveniente dal servizio di raccolta differenziata espletato nel territorio comunale.

 

ART. 7 – Obblighi del Comune

 

Il Comune assume l’impegno a svolgere le opportune e necessarie iniziative in coerenza con l’obiettivo del miglioramento continuo della qualità del materiale conferito proveniente dal servizio di raccolta differenziata.

Il Comune si impegna a prestare la massima collaborazione alla S.R.R. nell’esecuzione dei servizi oggetto della presente Convenzione e nello specifico si impegna a fornire tutti i dati e le informazioni richieste dai Consorzi nonché tutto quanto sarà necessario per la regolare esecuzione della Convenzione.

 

 

S.R.R. ATO 7 – Ragusa

(Il Commissario Straordinario)

Comune di Modica

(Il Sindaco)

 

 

 

 

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE