Nuovo Regolamento sull’Imposta di Soggiorno

Si comunica che dal 1° gennaio 2019 è entrato in vigore il nuovo Regolamento comunale in materia di Imposta di soggiorno, approvato dal Consiglio Comunale con delibera n.27 del 27 marzo 2019.

Nuove tariffe dell’Imposta di soggiorno

Si comunica altresì che dal 1° Giugno 2019 entrano in vigore le nuove tariffe dell’Imposta di soggiorno, approvate dalla Giunta Comunale con delibera n.50 del 14 marzo 2019.
Per visualizzare la Delibera in pdf cliccare qui.


Ai Sig.ri Gestori di strutture ricettive,
si comunica che dal giorno di inizio di una nuova attività ricettiva, e dal giorno di cessazione di attività ricettiva, il Gestore deve compilare ed  inviare all’Ufficio Imposta di Soggiorno il modello “COMUNICAZIONE di avvio/cessazione di gestione di struttura ricettiva”, qui allegato in formato pdf e in formato word, allegando copia di un documento di riconoscimento valido.
L’invio può avvenire tramite uno dei soliti canali di comunicazione e cioè Ufficio Protocollo, posta elettronica, PEC.
.
Cordialità
Il Capo Settore
Giovanni Blanco

Informativa Imposta di Soggiorno

Modifiche al Regolamento Comunale sull’Imposta di Soggiorno
“Si comunica che in data 18 luglio 2017 sono state approvate importati modifiche al Regolamento sull’Imposta di Soggiorno, con Delibera del Consiglio Comunale n.114.
Tali modifiche entreranno in vigore dal 1° gennaio 2018.
Per informare i Gestori delle Strutture ricettive, è stata emessa la circolare protoc.n.43764 del 12 settembre 2017. Sono inoltre di seguito allegati i nuovi modelli da usare dal 1° gennaio 2018. Le modalità di invio rimangono invariate.

ALLEGATI

Nuovo Modello Comunicazioni (pdf)
Nuovo Modello Comunicazioni (rtf)

Nuovo Modello Esenzione (pdf)

Dichiarazione Cliente rifiuto versamento (pdf)
Dichiarazione Gestore rifiuto versamento (pdf)

Modello 21 dal 2018 (xls)
Modello 21 per il 2017 (xls)


Lo scopo

L’imposta di soggiorno nasce in Italia con l’art.4 del D.Lgs.n.23 del 14 marzo 2011, allo scopo di finanziare “interventi in materia di turismo, ivi compresi quelli a sostegno delle strutture ricettive, nonché interventi di manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali locali, nonché dei relativi servizi pubblici locali.” (art.4 c.1 cit.). Il Comune di Modica ha adottato l’imposta con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 10 del 15 febbraio 2013 a decorrere dal 1 giugno 2013.

Il soggetto passivo

E’ soggetto all’imposta colui che pernotta nelle strutture ricettive turistiche di Modica e non risulta iscritto all’anagrafe del Comune, fino al massimo di 7 pernotti consecutivi. Altri casi di esenzione sono descritti nel Regolamento all’art.6.

Misura dell’imposta

“Tariffe Imposta di soggiorno dal 1° gennaio 2017, approvate con Delibera di Giunta n.8 del 19 gennaio 2017 (PDF)

Imposta a pernotto per Struttura alberghiera

  • 5 stelle: € 3,00 
  • 4 stelle: € 2,00 
  • 3 stelle: € 1,50 
  • 1 e 2 stelle: € 1,00
  • extralberghiera: € 1,00 

*Imposta a pernotto fino al 31 dicembre 2016.

  • 5 stelle: € 2,00 
  • 3 e 4 stelle: € 1,50
  • 1 e 2 stelle: € 1,00
  • extralberghiera: € 1,00 

I principali compiti del Gestore della struttura ricettiva turistica sono :

  1. incassare l’imposta dagli ospiti e rilasciare ricevuta;
  2. compilare e far firmare i modelli di esenzione, che vanno conservati dal Gestore;
  3. presentare al Comune su apposito modello una comunicazione mensile del totale dei pernotti e di eventuali esenzioni, anche in caso di nessun pernottamento, tramite il canale telematico o all’Ufficio protocollo;
  4. versare ogni due mesi l’imposta alla Tesoreria comunale esclusivamente sul conto corrente intestato a:
    “Comune di Modica – Servizio Tesoreria – Imposta di soggiorno” mediante :
    1. bonifico indicando il codice IBAN IT 32 F 07601 17000 001016440164;
    2. bollettino postale sul c.c.p. n.1016440164.

Istruzioni per il Gestore di attività turistico-ricettiva

Il modello della comunicazione mensile, firmato in originale e con una fotocopia di documento di riconoscimento valido, può essere o consegnato all’Ufficio Protocollo Generale del Comune di Modica o inviato per posta elettronica ad uno dei seguenti indirizzi :

1) ufficio.impostasoggiorno@comune.modica.rg.it
da un casella di da posta elettronica semplice;
2) entrate.comune.modica@pec.it
da una casella di P.E.C.. entro il 15 del mese successivo a quello di riferimento.

I Gestori delle strutture ricettive, incassando l’imposta dagli ospiti e versandola alla Tesoreria comunale, maneggiano denaro pubblico e pertanto sono considerati agenti contabili “di fatto”. La mancata o ritardata comunicazione e versamento configura anche un illecito penale, oltre che amministrativo.

Scarica le istruzioni per il gestore (PDF)


Accertamenti

Ai sensi dell’art.9 del Regolamento comunale sull’Imposta di soggiorno, l’Ufficio si riserva di richiedere o effettuare verifiche in merito alle esenzioni dichiarate nel modello mensile di comunicazione.

Canali di comunicazione con l’Ufficio

1 – Diretto: Sede Centrale di Palazzo San Domenic Piano I Stanza n.11

Orario di ricevimento 8,30 – 11,30 dal lunedì al venerdì
Tel. 0932 759 243

2 – Telematico per le comunicazioni obbligatorie :

da casella PEC a :   entrate.comune.modica@pec.it
da casella semplice a :   ufficio.impostasoggiorno@comune.modica.rg.it

3 – Postale

Comune di Modica III Settore
Ufficio Imposta di soggiorno
Piazza Principe di Napoli 17
97015 Modica

Per maggiori informazioni consultare il Regolamento sull’Imposta di soggiorno (Regolamento).


Circolare Informativa dell’11 gennaio 2017

Circolare Imposta Soggiorno (PDF)


MODELLI

Modelli per le comunicazioni mensili:

Modello Comunicazioni VIGENTE (PDF)

Modello Comunicazioni VIGENTE (RTF)

Modelli per le esenzioni:

Modello Esenzione Unico (PDF)

Modello Esenzione Unico (RTF)

Modelli per la gestione del rifiuto:

Circolare del 14 marzo 2016 (PDF)

Modello Rifiuto Ospite (PDF)

Modello Rifiuto Gestore (PDF)