Piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza. Parte la procedura aperta.

Eventuali proposte, osservazioni entro il 22 gennaio 2020.

Il responsabile del XI settore nella qualità di responsabile della prevenzione della Corruzione ha pubblicato (sezione Amministrazione trasparente – Albo Pretorio – Sezione Avvisi) un avviso pubblico (Procedura aperta alla consultazione per l’adozione del Piano triennale di prevenzione della Corruzione e della Trasparenza per il triennio 2020/2022) attraverso il quale i soggetti interessati – soggetti portatori di interessi – possono formulare proposte, osservazioni e suggerimenti funzionali a potenziare le linee di azione per la prevenzione dei fenomeni di corruzione e per rendere più efficace la trasparenza.

Tali proponimenti verranno esaminati e valutati ai fini dell’eventuale inserimento nel Piano triennale di prevenzione della Corruzione e della Trasparenza per il triennio 2020/2022.

Il termine di scadenza per le proposte e osservazioni dovranno pervenire entro mercoledì 22 gennaio 2020 utilizzando il modulo allegato alla procedura aperta e da inviare al seguente indirizzo di posta elettronica: francesco.paolino@comune.modica.rg.it e alla pec settore.undicesimo.comune.modica@pec.it o tramite consegna diretta al servizio protocollo di Palazzo San Domenico.

La Giunta municipale con atto n° 307 del 18 dicembre 2019 ha approvato gli obiettivi strategici e le finalità da perseguire in materia di prevenzione della corruzione e della trasparenza, formulati sulla base degli indirizzi contenuti nel Piano nazionale Anticorruzione 2019 e costituenti contenuto necessario del P.T.P.C.T. per il triennio 2020/2022.

 

 

L’Ufficio Stampa

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE

Divieto di accensione e lancio fuochi d’artificio, sparo di petardi e scoppio mortaretti

L'ordinanza del sindaco è valida dal 31 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020

Il sindaco, Ignazio Abbate, con propria ordinanza (la n° 6479 del 30 dicembre u.s.) ha vietato l’accensione e il lancio di fuochi d’artificio, sparo di petardi, scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici su tutto il territorio comunale, nei luoghi pubblici e aperti al pubblico.

Il divieto è attivo dalle ore 1,00 del 31 dicembre 2019 alle ore 24,00 del 6 gennaio 2020.

L’ordinanza contiene l’avvertenza che le trasgressioni, salvo che non costituiscano più grave reato, saranno punite con la sanzione amministrativa d’importo variabile da € 25,00 ad € 500,00.

L’Ufficio Stampa

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE

Divieto di consumo e vendita per asporto di qualsiasi bevanda contenuta in bottiglie e bicchieri di vetro o in lattine

Ordinanza del sindaco in occasione delle manifestazioni di Capodanno ed Epifania

Il sindaco, con propria ordinanza (la n° 6481 del 30 dicembre u.s.), ha vietato la detenzione, consumo, somministrazione e vendita per asporto di qualsiasi bevanda contenuta in bottiglie e bicchieri di vetro o in lattine, in occasione delle manifestazioni di Capodanno ed Epifania.

Il divieto contenuto nell’ordinanza scatta dalle ore 20,00 del 31 dicembre alle ore 6,00 dell’ 1 gennaio 2020 e dalle ore 20,00 del 5 gennaio alle ore 6,00 del 6 gennaio 2020.

E’ fatto obbligo, dunque, ai titolari dei pubblici esercizi di vigilare affinché i propri clienti rispettino il divieto, consentendo il consumo all’interno dei propri locali e nelle pertinenze esterne a loro assegnate.

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE