I mercati contadini da oggi e ogni giovedì ubicati in Via Attilio Regolo

Inserisci qui il Sottotitolo

A far data da oggi, giovedì 10 settembre, e per i giovedì successivi, i mercati contadini sono allocati in Via Attilio Regolo, intersezione con Via Silla.

Il provvedimento, deciso dal sindaco con propria ordinanza la n° 37740 del 9 settembre, trova motivazione nel fatto che i mercati contadini si trovavano in Via Fabrizio, nello spazio antistante al plesso scolastico della scuola media”Giovanni XXIII”,  e avrebbero creato qualche problema di viabilità attesa la prossima apertura della scuola .

 

 

 

 

L’Ufficio Stampa

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE

Visite guidate nel centro storico. Ottimistico bilancio di presenze.

Monisteri: “Esperienza che va ripetuta grazie a guide professionali ed entusiaste”

Dopo 54 turni dei percorsi turistico Culturali guidati (visite nel centro storico di Modica) si può stilare un bilancio dell’evento che conta 560 persone aderenti all’iniziativa posta in essere dall’assessorato alla Cultura.

Dall’11 luglio al 6 settembre scorsi per nove fine settimana (il sabato e la domenica) nelle tre fasce orarie – ore 10,00, ore 17.00 e ore 18,30.- le guide hanno seguito i percorsi stabiliti dal programma.

Dall’Ufficio turistico (piano da basso del Palacultura) al Duomo di San Pietro, Via Raccomandata, Duomo di San Giorgio, Castello dei Conti (solo esterno), Via Castello, Casa Natale di Salvatore Quasimodo (esterno), Chiesa rupestre di San Nicolò Inferiore (esterno), Via Grimaldi e Palazzo Grimaldi (esterno).

L’itinerario ha subito, rare volte, delle modifiche per la presenza di disabili o invalidi tra i partecipanti. In questo caso le guide hanno seguito il percorso: San Pietro, Via Grimaldi, Chiesa rupestre di San Nicolò Inferiore (esterno), Palazzo Grimaldi (esterno), Palazzo San Domenico (atrio comunale), Chiesa di Santa Maria di Betlemme, Corso Umberto 1 e Chiesa del Carmine.

“Nonostante una scontata compressione dei numeri- commenta l’assessore alla Cultura Monisteri- dovute all’effetto Covid – 19, questa iniziativa è stata particolarmente apprezzata al di là dei numeri, circa dieci persone ad itinerario, dai turisti e dai visitatori che hanno avuto ancora una volta la possibilità di poter visitare e apprezzare il nostro grande patrimonio artistico. Un’esperienza questa che va consolidata atteso che possiamo contare su guide entusiaste e molto professionali e sulla fattiva collaborazione dell’Ufficio turistico.”

 

L’Ufficio Stampa

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE