La morte per COVID -19 della signora che da Pavia è arrivata a Modica

Il Sindaco:” La sua scomparsa ci rattrista. Auguri a quelli che ancora oggi soffrono”

 “La morte della signora settantaquattrenne proveniente da Pavia e ricoverata al Maggiore di Modica in terapia intensiva a causa delle conseguenze del coronavirus ci addolora, come Sindaco, come amministrazione e come comunità modicana.”

Questo è quanto afferma il sindaco, Ignazio Abbate alla notizia del decesso avvenuto stamani della signora ricoverata nel nosocomio modicano, da alcuni giorni, e nota alle cronache nazionali per la vicenda legata al suo viaggio dalla Lombardia a Modica.

“Le sue condizioni al momento del ricovero, continua il sindaco, sono apparse subito gravi e malgrado gli sforzi e l’impegno encomiabile dei sanitari non è stato possibile salvargli la vita.

Alla famiglia della defunta anche a nome della giunta vadano le nostre sentite condoglianze.

Un augurio sincero facciamo, in questa occasione, a quanti oggi soffrono e combattono, purtroppo molti tra la vita e la morte, per sconfiggere questo nemico invisibile e subdolo perché possano ristabilirsi e ritrovare migliori condizioni di salute e l’affetto dei propri cari.”

L’Ufficio Stampa

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE