La consegna di presidi per neonati si potrà fare a domicilio.

Il sindaco firma un’ordinanza che vale sino al 3 aprile prossimo salvo ulteriori disposizioni

Venire incontro ai genitori dei bambini nati nelle strutture abilitate al fine di poterli trasportare in sicurezza nella propria abitazione affrancandoli dalle sanzioni previste dall’art. 172 del codice della strada.

Con questo scopo, il sindaco con propria ordinanza (la n° 14761 del 26 marzo u.s.) consente ai gestori di attività che commerciali di presidi per neonati di poter effettuare la consegna a domicilio nel rispetto della normativa vigente fino al 3 aprile 2020 e comunque  fino ad ulteriori disposizioni.

L’Ufficio Stampa

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE