Slitta al 30 giugno p.v. la presentazione dei biglietti di viaggio degli universitari

Sospeso il servizio di assistenza domiciliare. Lo ha deciso il comitato dei sindaci del Distretto socio sanitario n° 45.

L’atto su richiesta delle cooperative sociali

Sospesa l’attività in favore degli assistiti ai servizi domiciliari. Lo ha deciso il comitato dei sindaci del Distretto socio sanitario n° 45 riunitosi tramite la piattaforma in video conferenza avvenuta lunedì 23 marzo u.s.

La decisione a seguito di una nota delle cooperative sociali che hanno chiesto la sospensione degli interventi domiciliari per motivi di sicurezza legati alla particolare attività degli operatori sociali.

La sospensione dei servizi peraltro è fatta in considerazione che al momento non ci sono utenti che richiedono l’assistenza.

Le cooperative sociali possono in tal modo  accedere alla cassa integrazione in deroga per gli operatori.

 

 

 

 

L’Ufficio Stampa

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE