Parcheggio e pedonalizzazione al Maggiore di Modica

Accordo tra l'ASP e il Comune di Modica

Concordato tra il Comune di Modica e l’ASP 7 di Ragusa l’uso del parcheggio e la pedonalizzazione all’Ospedale Maggiore di Modica. L’intesa raggiunta consiste nell’automatizzazione di un cancello già esistente dalla parte dell’ingresso del Dipartimento di Salute Mentale dove sarà vietato l’accesso ai veicoli privati; mentre l’ingresso al parcheggio sarà autonomo. La rampa d’accesso alla nuova ala ospedaliera sarà solo pedonale.

Questo l’esito di un incontro tenutosi stamani tra le parti presenti il direttore sanitario del nosocomio, Piero Bonomo, e l’ing. Lorenzo Aprile, per l’Asp, l’assessore per la Sicurezza del Territorio, Pietro Lorefice, e il comandante della polizia locale, Rosario Cannizzaro.

Un incontro preliminare svoltosi sabato scorso all’ospedale “Maggiore” di Modica, alla presenza del direttore generale dell’Asp di Ragusa, Angelo Aliquò, il sindaco di Modica,  Ignazio Abbate e alcuni  tecnici, al fine di individuare le procedure necessarie per la realizzazione del parcheggio del presidio ospedaliero.

Lo spazio adibito alla sosta delle macchine sarà messo in sicurezza e pavimentato per essere perfettamente fruibile per i cittadini. Ciò sarà anche utile per limitare il traffico, che allo stato attuale crea notevole disagio, per l’accesso all’ospedale e al Pronto Soccorso in particolare.

Nei prossimi giorni si procederà alla firma della convenzione che disciplinerà le varie competenze, tra l’Asp e il Comune di Modica che è il risultato di un accordo raggiunto in perfetta sinergia.

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE