Celebrata a Modica la ricorrenza del 4 novembre, giorno dell’unità nazionale e delle Forze Armate.

Deposta una corona d’alloro al Monumento ai caduti.

Celebrato anche a  Modica il Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate.

Il 4 novembre terminava anche la prima guerra mondiale.

In questa data, infatti, l’Italia ricorda l’Armistizio di Villa Giusti – entrato in vigore il 4 novembre 1918 – che consentì agli italiani di rientrare nei territori di Trento e Trieste, e portare a compimento il processo di unificazione nazionale iniziato in epoca risorgimentale.

Dopo un concentramento in piazza Principe di Napoli, sotto Palazzo San Domenico, il corteo con il sindaco, Ignazio Abbate e i rappresentanti delle forze dell’ordine, il dirigente della PS, Corrado Empoli, il tenente della GDF, Giulia Intrisano, il Luogotenente dell’Arma dei  carabinieri, Antonio Reitano, e il comandante della Polizia Locale, Rosario Cannizzaro, ha raggiunto il Monumento ai Caduti.

Il sindaco ha deposto una corona d’alloro alla memoria dei Caduti della prima Guerra Mondiale ed è seguito un momento di raccoglimento sulle note del Silenzio d’ordinanza e dell’Inno nazionale di Mameli.

 

L’Ufficio Stampa

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE