Cerimonia di intitolazione al Carabiniere Rosario Cerruto, deceduto per mano assassina.

Sabato la cerimonia a Palazzo San Domenico e dopo la scopertura della targa di intitolazione

La cerimonia d’intitolazione dell’area pubblica, uno spazio a verde con annessa bambinopoli, in Via Giovanni Leone (strada di collegamento tra la Via Risorgimento e la Via Resistenza Partigiana), al Carabiniere modicano Rosario Cerruto, in occasione del 34° anniversario della sua uccisione, è fissata per sabato 21 settembre p.v. alle ore 9,30 nella sala consiliare di Palazzo San Domenico. Subito dopo i partecipanti raggiungeranno Via Risorgimento, dove sarà scoperta la targa d’intitolazione.

La cerimonia, organizzata dall’Ente di concerto con il Comando dei Carabinieri, intende ricordare il carabiniere deceduto per mano assassina nel dicembre del 1985 e il cui corpo fu rinvenuto in un’area di sosta tra Sala Consilina e Pola all’interno della sua Fiat Uno e ravvicinato bersaglio di un colpo di pistola al cuore.

Era in viaggio, percorrendo l’autostrada Salerno – Reggio Calabria, per Modica per trascorrere in famiglia le feste natalizie.

Rosario Cerruto allora venticinquenne, prestava servizio a San Marcello Pistoiese, una frazione del comune di San Marcello Piteglio, nella provincia di Pistoia, in Toscana.

La città intende in questo modo dare giusto omaggio civile e militare e benemerenza civica a un suo figlio di cui ancora i familiari e la comunità attendono giustizia attorno a questo caso non ancora risolto.

 

 

L’Ufficio Stampa

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE

Rendere più agevole il traffico veicolare con destinazione gli istituti scolastici

Il comando di Polizia Locale sta valutando alcune soluzioni. Da domani le prime novità

Rendere più agevole il flusso e il deflusso dei veicoli che accompagnano gli alunni nelle sedi degli istituti scolastici è una  richiesta che il sindaco, Ignazio Abbate, e l’Assessore per la Sicurezza del Territorio, Pietro Lorefice, hanno posto al comando della Polizia Locale.

Nell’ambito del miglioramento della viabilità nei pressi degli istituti scolastici, il vertice della Polizia Locale, sta valutando alcune soluzioni.

In particolare, è stato rilevato che le difficoltà emergono per la Via Sulsenti, laddove insiste l’istituto comprensivo “Raffaele Poidomani” e dove, quest’anno, è stato aperto un ulteriore distaccamento scolastico causando una maggiore affluenza di veicoli in quell’area.

In via sperimentale da domani, mercoledì 18 settembre 2019, il secondo tratto di   Via Denaro Papa, sarà regolamentato, nei giorni di scuola, dalle 7.30 alle 9,00 e dalle 12,30 alle 14,00, in senso di marcia inverso all’attuale: direzione Via Trecasucce – Via Sulsenti.

Questo consentirà ai veicoli provenienti dalla periferia di arrivare a scuola senza incappare nella deviazione che obbliga da Via Rocciola Scrofani in Via Cozzo Rotondo.

Via Sulsenti, incrocio con Via De Naro Papa, sarà a senso unico, direzione Via De Naro – Via Sulsenti fino allo slargo dove da quest’anno è ubicato un plesso scolastico e, comunque, nella zona del campetto di calcio.

Resta confermato il blocco anzidetto, cioè all’incrocio tra Via Rocciola Scrofani e Via Cozzo Rotondo, ad eccezione per i mezzi pesanti.

 

 

 

L’Ufficio Stampa

 

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE