Open Day a Malta per il varo di un nuovo catamarano. Sei comuni presenti all’evento con la promozione dei propri territori

Una Joint venture per il rilancio turistico

Le città di Ragusa, Modica, Scicli, Comiso, Ispica e Pozzallo presenzieranno, con propri rappresentanti istituzionali (assessori delegati) assieme ad operatori turistici, all’Open Day per il varo del nuovo catamarano della Virtu Ferries che avverrà domenica 10 marzo p.v. a Malta nel pontile di attracco che collega La Valletta con Pozzallo.

Sarà anche un momento di promozione del territorio per i sei comuni del libero consorzio comunale di Ragusa che esporranno in uno stand i prodotti tipici locali a cominciare da quelli gastronomici oltre al materiale promozionale dei territori interessati.

Una riunione operativa si è tenuta stamani nella sala “G. Spadaro” di Palazzo San Domenico a Modica alla presenza dell’assessore al Turismo, Maria Monisteri, degli assessori d del Comune di Scicli, Caterina Riccotti, di Ragusa, Ciccio Barone, di Pozzallo, Giuseppe Privitera, di Ispica, Giuseppe Pluchinotta e della dr. ssa Maria Cassarino responsabile del settore turismo del Comune di Comiso,

James Vella, Marketing Manager Sicily della Virtu Ferries  ha partecipato in collegamento con la sede dell’incontro.

Il nuovo catamarano che collegherà Malta con la Sicilia è il secondo più grande al mondo e ha comportato un investimento di ottanta milioni di euro.

L’occasione è stata utile per un primo confronto per il progetto di promozione turistica dei comuni iblei e la società Virtu Ferries; il progetto è contenuto all’interno di un protocollo d’intesa che si pone l’obiettivo, attraverso interventi coordinati e in modo unitario tra i vari enti, nel rispetto delle identità locali, di sviluppare i flussi turistici nel territorio di riferimento di ogni ente.

 

 

LUfficio Stampa

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE