“La Befana della Polizia Locale”. Un corsa di solidarietà verso cinquanta famiglie bisognose.

Stamani la consegna di alimentari, vestiario e giocattoli per i più piccini

La“Befana della Polizia Locale”ha reso felici cinquanta famiglie modicane alle quali sono stati consegnati i prodotti alimentari e non, frutto della generosità dei cittadini, aziende e istituzioni raccolti nel giorno dell’Epifania: un evento che è stato reintrodotto dopo ben 47 anni.
Questa mattina le persone interessate, in rappresentanza delle famiglie beneficiate e appositamente individuate dall’Assessorato ai Servizi Sociali, si sono presentate nei locali da basso di Palazzo San Domenico dove erano in deposito le donazioni ed hanno potuto ritirare i pacchi già preparati da personale della polizia locale.
I prodotto donati sono generi alimentari (pasta, farina, biscotti, bevande, vino, dolciumi) date in dono da aziende locali, dal Consorzio per la Tutela del Cioccolato e da privati.
Alle famiglie con bambini, sono stati consegnati anche giocattoli e un pacchetto contenente sciarpa, cappellino e marsupio, questi ultimi offerti dal titolare di una catena di negozi di abbigliamento.
“Siamo molto soddisfatti – dichiarano l’assessore Pietro Lorefice e il comandante della Polizia Locale Rosario Cannizzaro – per il risultato conseguito.
Dopo 47 anni la generosità dei modicani non è venuta meno. Pensavano di potere soddisfare una trentina di famiglie, invece siamo andati oltre le cinquanta.
Ma non è ancora finita: domani, giovedì, potremo donare altri alimentari che stiamo provvedendo ad acquistare grazie alle somme elargite da sindaco ed assessori e dai promotori di Genicard che hanno, anche donato una carta per effettuare acquisti con i previsti sconti attraverso il loro progetto”.
L’assessore ai servizi sociali, Rita Floridia,consegnerà la sua quota economica ad una signora in difficoltà economiche che in questi giorni festeggia il compleanno. “E’ un modo , commenta l’assessore, per regalarle e festeggiarle un compleanno diverso”.
“La Befana della Polizia locale” si è distinta per una corsa di solidarietà che si è manifestata con la consegna di capi d’abbigliamento, usati ma in buonissime condizioni, donati da un privato, così come aveva fatto un ex negoziante di abbigliamento maschile che ha voluto dare in dono anche cappelli nuovi di ottima qualità..

L’Ufficio Stampa

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE