Resto al Sud. Incontro sulla imprenditorialità giovanile a Palazzo San Domenico

“Resto al Sud” è un’iniziativa del Comune, assessorato alle Politiche Giovanili,e CooPup Ragusa

“Resto al Sud” è il claim di un’iniziativa che il Comune, assessorato alle Politiche Giovanili,e CooPup Ragusa (Confcooperative) presenteranno martedì 19 dicembre alle ore 11.00 nella sala “Giorgio Spadaro” di Palazzo San Domenico.

Si tratta della illustrazione di un incentivo per la nascita di nuove attività imprenditoriali avviate dai giovani dai 18 ai 35 anni nelle regioni del Sud e sostenuta dal Ministero per la Coesione Territoriale e per il Mezzogiorno.

“Attraverso la misura “Resto al sud”, commenta l’assessore alle politiche giovanili, Rita Floridia, si offre un forte sostegno alla nuova imprenditorialità, prevedendo, per i giovani della Sicilia che non dispongano di mezzi propri per avviare un’attività propria – nell’ambito della produzione di beni nei settori dell’agricoltura, dell’artigianato e dell’industria ovvero relativa alla fornitura di servizi – una dotazione di 40.000 euro, di cui il 35% a fondo perduto, a copertura dell’intero investimento e del capitale circolante.

Il finanziamento residuale, rispetto alla quota di contributo a fondo perduto, sarà a tasso zero ed erogato tramite il sistema bancario, con il beneficio della garanzia pubblica, attraverso apposita sezione del Fondo di Garanzia per le PMI.

La dimensione del finanziamento globale della misura assicurerà che la stessa non si esaurisca in tempi brevi al fine di fornire uno stimolo all’economia meridionale nei prossimi anni.

Sono inoltre previste ulteriori misure per sostenere l’imprenditoria giovanile nel settore agricolo in ragione delle sue specificità.”

Il Comune di Modica ha concesso altresì il patrocinio gratuito ad un convegno sullo stesso tema promosso dalla Cna di Modica che si terrà giovedì 4 gennaio alle ore 18,30 al Palacultura.

LUfficio Stampa

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE